meteo apuane
ALLERTA METEO
* * * * * *
legenda allerta meteo
Clicca sulle icone per accedere
al dettaglio della Regione Toscana


BACHECA AVVISI
Un temporaneo calo della pressione nel fine settimana favorirà episodi di instabilità soprattutto Domenica con brevi rovesci e temporali più probabili sulle aree montuose. Settimana prossima ritorno a tempo stabile e soleggiato grazie ad una progressiva rimonta dell'Alta Pressione delle Azzorre.

WEBCAM
webcam FOSDINOVO
FOSDINOVO
Visualizza le altre Webcam >>

NOWCASTING
Radar Precipitazioni "Settepani"
RADAR PRECIPITAZIONI

satellite europa
SATELLITE INFRAROSSO

fulminazioni Toscana
FULMINAZIONI

COLLABORAZIONI TECNICHE

Protezione Civile Massa Carrara

Cesvot

Meteo System

Società Meteorologica Italiana

BOLLETTINO DELLA MONTAGNA
Previsioni a 3 giorni per le principali località sciistiche e montane delle Apuane ed Appennino settentrionale
22-07-18
meteo zum zeri
23-07-18
meteo zum zeri
24-07-18
meteo zum zeri
Zero Termico: 3800 m   |   Altezza Neve: 0 cm
22-07-18
meteo cerreto
23-07-18
meteo cerreto
24-07-18
meteo cerreto
Zero Termico: 3900 m   |   Altezza Neve: 0 cm
22-07-18
meteo campocecina
23-07-18
meteo campocecina
24-07-18
meteo campocecina
Zero Termico: 4000 m   |   Altezza Neve: 0 cm
22-07-18
meteo pratospilla
23-07-18
meteo pratospilla
24-07-18
meteo pratospilla
Zero Termico: 3600 m   |   Altezza Neve: 0 cm

Domenica 22 luglio arriva il mitico ''Sol Leone'', insomma inizia il periodo statisticamente più caldo e stabile dell'estate. Molte delle più intense ondate di calore si registrano proprio nel periodo fra fine luglio e prima decade di agosto, seguite poi dalle prime burrasche di interruzione estiva dopo San Lorenzo, ma soprattutto dopo il 15 agosto. Sappiamo che spesso la statistica ed il tempo effettivo vanno per conto loro infischiandosene l'uno dell'altro, ma talvolta corrono su binari allineati; quest'anno sembra uno di quelli. Per fine mese la meteorologia popolare pullula poi di detti e proverbi, soprattutto per San Giacomo (25) e Sant'Anna (26): ''per San Giacomo e Sant'Anna entra l'anima nella castagna''; ''se piove per Sant'Anna è una manna'' o ''se piove per San Giacomo e Sant'Anna piove per un mese ed una settimana''...speriamo di no... Invece un detto che mi citava sempre il mio meteo-nonno era, in dialetto lunigianese, il seguente: ''al Sol Leon cum ig trov ig las'' (il Sol Leone il tempo che trova, lascia). Quindi in pratica se trova un tempo umido, piovoso, tale rischia di rimanere per l'intero mese successivo, il contrario se trova tempo stabile e soleggiato. Ed è un detto che spesso ho visto rispettato. Valuteremo serenamente come andrà nei prossimi giorni.

L'alta pressione subirà un temporaneo indebolimento in corrispondenza del fine settimana per l'approssimarsi di una saccatura Atlantica collegata ad una perturbazione temporalesca, che interesserà le nostre regioni soprattutto nella giornata di domenica 22. Al suo seguito si ripristineranno tranquille condizioni di tempo estivo probabilmente sino a fine mese, quindi non preoccupatevi di questo momentaneo peggioramento. Sabato 21 l'instabilità rischia già di farci visita al mattino, segnatamente sui rilievi liguri apuani dove potrebbero verificarsi locali rovesci o brevi temporali ''pre frontali'', con nubi di passaggio comunque un po' in tutti i settori. Dopo schiarite nelle ore del tardo mattino e del primo pomeriggio, verso sera potrebbero giungere altri temporali ad iniziare dai monti del Genovesato e del Piacentino in estensione al Parmense Occidentale. Domenica 22 sarà certamente la giornata più instabile con frequenti acquazzoni conditi sempre da tuoni e fulmini, possibili in tutte le zone sia del versante emiliano che di quello ligure-toscano. Non si esclude la grandine e naturalmente i colpi di vento. Miglioramento in serata. Venti in rotazione al quadrante Nord e temperature in diminuzione con l'arrivo di isoterme fra 11°C e 12°C a 1500 metri e zero termico in calo a 3400 metri. Lunedì 23 potrebbero verificarsi ancora locali fenomeni specie nel versante sud dell'Appennino e sulle Apuane, ma, come già detto, andremo poi incontro ad un deciso miglioramento nei giorni successivi con temperature tipiche del periodo. Rimane qualche dubbio legato alla non forte struttura dell'alta pressione alle quote superiori dell'atmosfera, soggetta a possibili infiltrazioni fresche da Nord Est: in tal caso ci sarebbe sempre il rischio degli acquazzoni pomeridiani in montagna. Ma ci torneremo su. Grazie per la vostra lettura, buon fine settimana e alla prossima!


Aggiornamento del 21 luglio 2018 a cura di Mauro Olivieri
(aggiornamento 3 volte la settimana)




>> Accedi alla raccolta delle NEVICATE (archivio dal 2006)

meteo apuane
Portale di meteorologia per la provincia di Massa Carrara.
Associazione locale per la divulgazione delle
scienze meteorologiche e del clima.

CONTATTI
NOTE LEGALI
HOME
Home Page
PREVISIONI
Provincia
Bollettino "3 Confini"
Mare
Montagna
Meteo-Viabilità
Incendi Boschivi
MONITORAGGIO
Rete Stazioni
Livello Fiumi
Archivio Dati
Area Riservata Enti
WEBCAM
Webcam
DIRETTA
Segnalazioni
Nowcasting
DIDATTICA
Clima Locale
Articoli/Cronache
Nevicate
Foto
CHI SIAMO
L'Associazione
Iniziative
Staff
Partner
Contattaci