meteo apuane
ALLERTA METEO
* * * * * *
legenda allerta meteo
Clicca sulle icone per accedere
al dettaglio della Regione Toscana


BACHECA AVVISI
1° marzo inizio Primavera Meteorologica (le stagioni meteo iniziano 20 giorni prima rispetto a quelle astronomiche).
Il trimestre invernale 16-17 è risultato molto mite eccetto per gennaio, unico mese a chiudere sottomedia. Eccezionale assenza di neve in montagna, situazione per la quale bisogna risalire a 27 anni fa.

WEBCAM
webcam ZUM ZERI
ZUM ZERI
Visualizza le altre Webcam >>

NOWCASTING
Radar Precipitazioni "Settepani"
RADAR PRECIPITAZIONI

satellite europa
SATELLITE INFRAROSSO

fulminazioni Toscana
FULMINAZIONI

COLLABORAZIONI TECNICHE

Protezione Civile Massa Carrara

Cesvot

Meteo System

Società Meteorologica Italiana

BOLLETTINO DELLA MONTAGNA
Previsioni a 3 giorni per le principali località sciistiche e montane delle Apuane ed Appennino settentrionale
01-03-17
meteo zum zeri
02-03-17
meteo zum zeri
03-03-17
meteo zum zeri
Zero Termico: 1800 m   |   Altezza Neve: 0 cm
01-03-17
meteo cerreto
02-03-17
meteo cerreto
03-03-17
meteo cerreto
Zero Termico: 1900 m   |   Altezza Neve: 2 cm
01-03-17
meteo campocecina
02-03-17
meteo campocecina
03-03-17
meteo campocecina
Zero Termico: 1800 m   |   Altezza Neve: 0 cm
01-03-17
meteo pratospilla
02-03-17
meteo pratospilla
03-03-17
meteo pratospilla
Zero Termico: 1900 m   |   Altezza Neve: 0 cm

Dopo una serie di anni nei quali la neve si vedeva molto raramente fra la fine degli anni '90 ed i primi 2000, nell'inverno 2004/2005 la Dama Bianca si ripresentò in gran quantità sulle nostre terre. Proprio negli ultimi dieci giorni di febbraio di dodici anni fa che ripetute discese di aria artica, con la perfetta entrata dalla Valle del Rodano, provocarono frequenti nevicate sino a fondovalle e pianura. Nevicò il 21, il 22, il 24 ed il 25 febbraio, poi negli ultimi giorni del mese, fra il 26 ed il 28, aria gelida sottoforma di forti venti di Tramontana portò i termometri a valori molto bassi con giornate di gelo nel versante emiliano ma con massime di poco sopra lo zero anche sulla Lunigiana, freddo che si intensificò fra l'1 ed il 2 marzo. Il 1 marzo ad esempio Borgotaro registrò una minima di -13°C ed una massima di -1,4°C ed il giorno 2 scese sino a -15°C, giornata nella quale anche Villafranca ed Aulla scesero al di sotto dei -11°C. Lastre di ghiaccio si notavano ai bordi sia del Taro che della Magra. Il 3 marzo fu poi la giornata della ''nevicata perfetta''. Nevicò dalle 4 del mattino alle 18 depositando fra i 40 ed i 50 cm di neve sia in Val Taro che in Lunigiana. Si bloccò per molte ore l'Autostrada della Cisa e anche la circolazione ferroviaria subì pesanti ritardi. Quella neve rimase poi a lungo perché seguì un periodo di freddo secco con costanti gelate notturne per tutta la prima decade di marzo...

Niente a che vedere con l'aria che c'è a giro quest'anno. Mentre scrivo è in atto la burrasca di Carnevale, ma si tratta di ''marinaccio'' tiepido e piovoso anche se nella notte su mercoledì entrerà dell'aria più fredda che potrebbe portare rovesci di neve e graupel specialmente fra l'Appennino Reggiano/Modenese e le Apuane. La giornata delle Ceneri vedrà ampi rasserenamenti con vento ancora teso fra Ovest e Sud Ovest e zero termico assestato attorno ai 1500 metri. Da giovedì il flusso umido occidentale riaddenserà gradualmente le sue tipiche nubi basse e grige su tutto il versante ligure e apuano e sui crinali, con associate deboli piogge o pioviggini, e la stessa cosa capiterà anche venerdì, pur in un contesto di variabilità. Le temperature tenderanno a risalire riportando lo zero termico oltre i 2000 metri. Un peggioramento più incisivo potrebbe intercorrere fra sabato e domenica, unitamente ad un moderato calo termico che potrebbe favorire fiocchi bianchi oltre i 1500 metri, specialmente nella giornata domenicale. Ma ne saprete di più seguendo, se avete voglia, i nostri aggiornamenti. Per il momento vi saluto e diamo il benvenuto alla Primavera Meteorologica che inizia proprio mercoledì 1° marzo.


Aggiornamento del 28 febbraio 2017 a cura di Mauro Olivieri
(aggiornamento 3 volte la settimana)




>> Accedi alla raccolta delle NEVICATE (archivio dal 2006)

meteo apuane
Portale di meteorologia per la provincia di Massa Carrara.
Associazione locale per la divulgazione delle
scienze meteorologiche e del clima.

CONTATTI
NOTE LEGALI
HOME
Home Page
PREVISIONI
Provincia
Bollettino "3 Confini"
Mare
Montagna
Meteo-Viabilità
Incendi Boschivi
MONITORAGGIO
Rete Stazioni
Livello Fiumi
Archivio Dati
Area Riservata Enti
WEBCAM
Webcam
DIRETTA
Segnalazioni
Nowcasting
DIDATTICA
Clima Locale
Articoli/Cronache
Nevicate
Foto
CHI SIAMO
L'Associazione
Iniziative
Staff
Partner
Contattaci