meteo apuane
ALLERTA METEO
* * * * * *
legenda allerta meteo
Clicca sulle icone per accedere
al dettaglio della Regione Toscana


BACHECA AVVISI
La profonda bassa pressione sul Tirreno meridionale, responsabile del prolungato maltempo sulle regioni adriatiche e del Sud nonché della burrasca di vento sulla nostra provincia, tende ad esaurirsi garantendo un generale miglioramento. Temperature in graduale rialzo nei valori diurni fino a riportarsi nella media.

WEBCAM
webcam PRATOSPILLA
PRATOSPILLA
Visualizza le altre Webcam >>

NOWCASTING
Radar Precipitazioni "Settepani"
RADAR PRECIPITAZIONI

satellite europa
SATELLITE INFRAROSSO

fulminazioni Toscana
FULMINAZIONI

COLLABORAZIONI TECNICHE

Protezione Civile Massa Carrara

Cesvot

Meteo System

Società Meteorologica Italiana

BOLLETTINO DELLA MONTAGNA
Previsioni a 3 giorni per le principali località sciistiche e montane delle Apuane ed Appennino settentrionale
20-01-17
meteo zum zeri
21-01-17
meteo zum zeri
22-01-17
meteo zum zeri
Zero Termico: 700 m   |   Altezza Neve: 0 cm
20-01-17
meteo cerreto
21-01-17
meteo cerreto
22-01-17
meteo cerreto
Zero Termico: 600 m   |   Altezza Neve: 15 cm
20-01-17
meteo campocecina
21-01-17
meteo campocecina
22-01-17
meteo campocecina
Zero Termico: 1000 m   |   Altezza Neve: 0 cm
20-01-17
meteo pratospilla
21-01-17
meteo pratospilla
22-01-17
meteo pratospilla
Zero Termico: 400 m   |   Altezza Neve: 5 cm

Mentre continuano purtroppo a giungere tristi notizie dalle regioni del Centro Italia, dove i fenomeni naturali hanno deciso di accanirsi in modo così perverso, noi stiamo qui a ''lamentarci'' delle nostre frivolezze: che non nevica, che c'è sempre un gran vento e c'è secco, e solo per pochi istanti ci ricordiamo di quanto siamo fortunati, almeno in questo periodo... Lo sappiamo, anche le nostre zone sono state e possono essere interessate da fenomeni intensi di vario tipo sia meteo-climatico che geologico, e questo ci fa essere, se è possibile, più vicini alle popolazioni colpite ancora tanto duramente negli ultimi giorni. Tra l'altro il maltempo continuerà proprio fra le Marche e l'Abruzzo, dove è prevista ancora tanta neve in montagna, anche se a quote più alte, e poi pioggia alle quote più basse, creando un mix con la fusione della neve che potrebbe rendere la situazione ancora peggiore di quanto lo sia già...

La burrasca di vento che ha spazzato le nostre zone e che solo in queste ore si sta attenuando, ha provocato anche bufere di neve sull'Appennino Emiliano-Romagnolo. La parte Parmense ha ricevuto pochi centimetri, nel Reggiano mediamente sono caduti fra i 15 ed i 20 cm (a parte gli accumuli eolici), nel Modenese fra i 30 ed i 40 cm, sino ad arrivare a 60/70 cm sull'Appennino fra Forlì e Cesena. Le temperature sono state molto basse con valori costantemente attorno e inferiori a -10°C a 1500 metri. Ciò, unitamente a raffiche di vento che hanno superato anche i 150 chilometri orari, ha fatto toccare valori di wind-chill (temperatura percepita dal corpo umano) sino a -30°C!
Nei prossimi giorni è atteso un graduale rialzo delle temperature, le quali però rimarranno piuttosto basse. Infatti la zona di Bassa Pressione presente sul basso Mediterraneo, e che continuerà ad insistere sulle stesse zone, forse risalendo un pochino di latitudine fra domenica e lunedì, se da una parte attirerà aria più mite dal Nord Africa, dall'altra continuerà a risucchiare aria fredda dall'Europa Orientale, quindi lo zero termico è atteso rimanere ben al di sotto dei 1000 metri su tutto il versante emiliano dell'Appennino, mentre risalirà sino a 1000/1200 metri nel versante ligure ed apuano. Il cielo rimarrà per lo più poco nuvoloso perché i corpi nuvolosi più compatti rimarranno confinati fra la Sardegna, la Sicilia e le regioni meridionali. I venti di Tramontana continueranno a spirare, pur se meno forti, e quindi la temperatura percepita sarà sempre di svariati gradi sotto zero oltre i 1000/1200 metri. Solo fra domenica e lunedì potrebbe verificarsi un temporaneo aumento della nuvolosità anche sul Nord Italia con qualche timida nevicata, ma la probabilità è bassa e comunque si tratterebbe poco più di spolverate. I modelli appaiono comunque piuttosto discordanti al momento. Per la prossima settimana si prospettano ancora correnti da Nord-Est piuttosto fredde ma sempre asciutte.


Aggiornamento del 19 gennaio 2017 a cura di Mauro Olivieri
(aggiornamento 3 volte la settimana)




>> Accedi alla raccolta delle NEVICATE (archivio dal 2006)

meteo apuane
Portale di meteorologia per la provincia di Massa Carrara.
Associazione locale per la divulgazione delle
scienze meteorologiche e del clima.

CONTATTI
NOTE LEGALI
HOME
Home Page
PREVISIONI
Provincia
Bollettino "3 Confini"
Mare
Montagna
Meteo-Viabilità
Incendi Boschivi
MONITORAGGIO
Rete Stazioni
Livello Fiumi
Archivio Dati
Area Riservata Enti
WEBCAM
Webcam
DIRETTA
Segnalazioni
Nowcasting
DIDATTICA
Clima Locale
Articoli/Cronache
Nevicate
Foto
CHI SIAMO
L'Associazione
Iniziative
Staff
Partner
Contattaci