meteo apuane
ALLERTA METEO
* * * * * *
legenda allerta meteo
Clicca sulle icone per accedere
al dettaglio della Regione Toscana


BACHECA AVVISI
Dopo il lungo periodo stabile e molto mite dominato dall'Alta Pressione, il progressivo abbassamento di latitudine del flusso Nord-atlantico più freddo ed instabile favorirà condizioni un po' più consone al periodo specie con l'inizio del mese di marzo. L'evoluzione risulta ancora incerta: seguire gli aggiornamenti.

WEBCAM
webcam FOSDINOVO
FOSDINOVO
Visualizza le altre Webcam >>

NOWCASTING
Radar Precipitazioni "Settepani"
RADAR PRECIPITAZIONI

satellite europa
SATELLITE INFRAROSSO

fulminazioni Toscana
FULMINAZIONI

COLLABORAZIONI TECNICHE

Protezione Civile Massa Carrara

Meteo System

Museo Bernacca Fivizzano


BOLLETTINO DELLA MONTAGNA
Previsioni a 3 giorni per le principali località sciistiche e montane delle Apuane ed Appennino settentrionale
25-02-20
meteo zum zeri
26-02-20
meteo zum zeri
27-02-20
meteo zum zeri
Zero Termico: 1300 m   |   Altezza Neve: 0 cm
25-02-20
meteo cerreto
26-02-20
meteo cerreto
27-02-20
meteo cerreto
Zero Termico: 1200 m   |   Altezza Neve: 0 cm
25-02-20
meteo campocecina
26-02-20
meteo campocecina
27-02-20
meteo campocecina
Zero Termico: 1500 m   |   Altezza Neve: 0 cm
25-02-20
meteo pratospilla
26-02-20
meteo pratospilla
27-02-20
meteo pratospilla
Zero Termico: 1100 m   |   Altezza Neve: 0 cm

Non sempre Alta Pressione corrisponde a bel tempo; lo abbiamo notato molto bene nei giorni scorsi quando in barba al robusto promontorio anticiclonico che si estendeva dal Nord Atlantico a buona parte dell'Europa centro-occidentale, nubi basse e stratiformi si sono addossate sui nostri rilievi determinando giornate grigie ed a tratti piovigginose specie nei versanti esposti al mare. Invece, i pochi fortunati escursionisti che raggiungevano le vette di Apuane ed Appennino, potevano ammirare il meraviglioso e raro fenomeno del ''mare di nubi'' sottostante, con le cime che appaiono come isole in un candido mare bianco e spumeggiante. Infatti la copertura bassa e stratiforme, che si genera dalla condensazione di deboli infiltrazioni di aria umida e mite che scorrono da Ovest sul Mar Ligure, si mantiene quasi sempre al di sotto dei 1000-1200 metri di quota; al di sopra il cielo risulta sereno e limpido, con bassi tassi di umidità e temperature particolarmente miti (inversione termica). Basti pensare che nel pomeriggio di lunedì si sono registrati ben 17,3°C ai 1500 metri del Monte Giogo e +18,6° ai quasi 1400 di Pratospilla, valori indubbiamente eccezionali per il mese di febbraio.

Adesso, dopo la lunghissima fase stabile e mite iniziata prima di Natale ed interrotte solo da brevissimi e modesti passaggi perturbati, lo scenario meteo sembra farsi più dinamico anche in area mediterranea: l'Alta Pressione mostra infatti i primi segnali di cedimenti, con il flusso atlantico che tende a scendere di latitudine giorno dopo giorno (dopo essere rimasto per mesi concentrato a Nord del Regno Unito e Francia settentrionale). Ne risulterà la discesa mercoledì di un primo impulso di aria fredda in quota (ben -36°C a 5000 metri e -4°C a 1500) che seppur molto rapido potrà dar luogo a brevi fenomeni di instabilità durante le ore pomeridiane, quando i contrasti termici saranno più marcati: in tal caso non si escludono rovesci con qualche colpo di tuono, chicchi di grandine ed a seconda della durata un'imbiancata di neve su Apuane ed Appennino fino a 1300-1200 metri (localmente più in basso durante i fenomeni più intensi). Già entro sera rapidi rasserenamenti sotto forti raffiche di vento da Nord Nord-Ovest. Ma il sereno, differentemente dalle scorse settimane, durerà poco: infatti nel pomeriggio-sera di giovedì un nuovo veloce impulso perturbato, questa volta di origine più occidentale, porterà un peggioramento con rovesci sparsi specie sulle Apuane accompagnati da forti venti di Libeccio e zero termico in nuova risalita.
Al momento non vi sono ancora le condizioni per importanti nevicate sulle nostre montagne, al più come abbiamo detto localizzate spolverate qua e là nelle zone interessate dai rovesci; tuttavia monitoriamo con attenzione questa tendenza alla maggiore dinamicità meteo, che potrebbe traghettarci verso un inizio di marzo dai connotati più consoni alla stagione...


Aggiornamento del 25 febbraio 2020 a cura di Mauro Olivieri
(aggiornamento 3 volte la settimana)




>> Accedi alla raccolta delle NEVICATE (archivio dal 2006)

meteo apuane
Portale di meteorologia per la provincia di Massa Carrara.
Associazione locale per la divulgazione delle
scienze meteorologiche e del clima.

CONTATTI
NOTE LEGALI
HOME
Home Page
PREVISIONI
Provincia
Bollettino "3 Confini"
Mare
Montagna
Meteo-Viabilità
Incendi Boschivi
MONITORAGGIO
Rete Stazioni
Livello Fiumi
Archivio Dati
Area Riservata Enti
WEBCAM
Webcam
DIRETTA
Segnalazioni
Nowcasting
DIDATTICA
Clima Locale
Articoli/Cronache
Nevicate
Foto
CHI SIAMO
L'Associazione
Iniziative
Staff
Partner
Contattaci